Nelson DeMille – Notte Fatale

Long Island, una sera d’estate del 1996. Due amanti, mano nella mano, scherzano davanti a una videocamera. Improvvisamente una terribile deflagrazione, implacabilmente registrata dall’obiettivo, illumina il tramonto alle loro spalle: il volo TWA 800 è appena esploso in aria con duecentotrenta passeggeri a bordo. Dopo una frettolosa inchiesta il governo dichiara che l’incidente è stato causato da un guasto meccanico. Eppure sono centinaia i testimoni pronti a dichiarare di aver visto una traiettoria luminosa salire dal mare verso l’aereo. Basterebbe trovare una prova, un video – quel video – e l’inchiesta verrebbe clamorosamente ribaltata. Adesso, dopo cinque anni di menzogne, la ricerca del filmato con i due amanti diventa l’unica ossessione di John Corey e di sua moglie. Nonostante gli avvertimenti e i depistaggi, un sospetto inquietante, di inimmaginabile gravità, prende forma nella mente dei due poliziotti. La loro è la lotta definitiva contro un’America sommersa, ipocrita , marcia che ogni ora cerca una vittima, un capro espiatorio, un potente corrotto da promuovere. Continua a leggere