James Ellroy – Le strade dell’innocenza

Il bene e il male, Lloyd Hopkins e Teddy Verplanck: è inevitabile che si scontrino nelle buie strade di Los Angeles, dove non c’è riparo per i deboli e gli innocenti, dove Hopkins accorre per portare salvezza e Verplanck da troppi anni sceglie le sue vittime. Tra i due uomini è sfida aperta. Una sfida che si rinnova, furibonda, ogni notte, fino a quando uno di loro non sarà annientato. Un poliziesco epico e spietato, violento e straziante.

Continua a leggere

Michael Connelly – L’ombra del coyote

La vita di Harry Bosch è un disastro. La sua casa sulle colline di Los Angeles è condannata alla demolizione. La sua donna l’ha lasciato. Ed è stato sospeso dalla polizia.
A Bosch non resta che dedicarsi a un’indagine personale che da tempo lo ossessiona. Non si tratta di un delitto qualsiasi: la giovane vittima era sua madre. Mentre la sua vita sembra andare a pezzi, Bosch capisce di dover fare i conti con passato. Ma c’è qualcuno disposto a tutto, anche di uccidere, pur di impedirgli di scoprire la verità.

Continua a leggere

John Katzenbach – L’analista

“Buon compleanno, dottore. Benvenuto nel primo giorno della tua morte. Hai rovinato la mia vita e io sono fermamente intenzionato a rovinare la tua.” È un terribile biglietto d’auguri quello che il dottor Frederick Starks, psicoanalista newyorchese, riceve il giorno in cui compie cinquantatré anni. Qualcuno lo ha individuato come la preda in un gioco tanto crudele quanto sofisticato. Starks ha due settimane di tempo per scoprire l’identità del suo carnefice. Poi dovrà suicidarsi, o una persona a lui cara sarà uccisa. Così, mentre l’aguzzino si diverte a procurargli incontri con misteriosi seminatori di indizi, lo psicoanalista precipita in un incubo, in cui vede morire in due tragici quanto strani incidenti un suo paziente e l’investigatore che indaga sul caso, il suo conto in banca si prosciuga e la sua stessa reputazione viene trascinata nel fango. Un perverso gioco di potere in cui la posta in gioco è altissima.

Continua a leggere

Raymond Chandler – Il grande sonno

Sullo sfondo di una perversa Los Angeles degli anni trenta – con i suoi suoni, gli odori e le tipiche atmosfere -, ecco il romanzo in cui compare per la prima volta l’investigatore Philip Marlowe, antesignano della figura del detective privato: solitario, malinconico, acido e dalla battuta tagliente, ma sempre e comunque moralmente retto, nonostante le circostanze. Un romanzo cruciale, inventore dello stile hard-boiled, diretta ispirazione di due straordinari film.

Continua a leggere

John Grisham – Il rapporto Pelican

La notte del 1° ottobre Abe Rosemberg, prestigioso membro della Corte Suprema americana, viene assassinato. Due ore più tardi Glenn Jensen, il più giovane dei colleghi di Rosemberg, viene strangolato in un cinema a luci rosse, probabilmente dallo stesso assassino. Il paese è sotto shock, FBI e CIA brancolano nel buio. Chi poteva volere la morte dei due giudici? Darby Shaw, una brillante studentessa di legge, è convinta di aver trovato la risposta. Le sue ricerche l’hanno portata a scoprire un’oscura macchinazione che coinvolge le massime autorità. Ma chiunque venga a conoscenza della sua tesi, contenuta nel “Rapporto Pelican”, è destinato a morire. Darby è costretta a fuggire per tutti gli Stati Uniti, alla ricerca di qualcuno che la possa aiutare. E fortunatamente incontra un uomo disposto a giocarsi la carriera e la vita per aiutarla.

Continua a leggere

Michael Connelly – La bionda di cemento

Il Fabbricante di bambole: sceglieva le sue vittime nei quartieri malfamati di Los Angeles, le strangolava e le truccava come fossero bambole sorridenti. La polizia aveva cercato di catturarlo e, alla fine, Bosch se l’era trovato di fronte. L’uomo, disturbato nel sonno, aveva infilato una mano sotto il cuscino e Bosch gli aveva sparato, uccidendolo. Quattro anni dopo, Bosch si trova in un’aula di tribunale in un ruolo per lui insolito: quello dell’accusato nel processo per omicidio intentatogli dalla vedova. Ma quando viene informato del ritrovamento di un nuovo cadavere, quello di una bionda sepolta sotto una colata di cemento e truccata come le undici vittime del Fabbricante di bambole, non può non chiedersi se l’uomo che ha ucciso non fosse innocente.

Continua a leggere

James Ellroy – White Jazz

Los Angeles, 17 ottobre 1958. L’FBI apre un’inchiesta sui collegamenti tra l’ambiente del pugilato professionistico e la malavita. Un’inchiesta che potrebbe allargarsi, trascinando nel fango tanti personaggi in vista della buona società, gente difficile da intrappolare. Ci vuole un’esca irresistibile, come il tenente Dave Klein, il poliziotto più corrotto della città. L’uomo che ha fatto favori a uomini politici e pubblici funzionari, al re della droga e ai capi del racket, diventa così, di colpo, il bersaglio di tutti. Ma Klein non è disposto a farsi ammazzare senza regolare i conti. E lo farà con tutta la violenza, con tutto l’odio di cui è capace.

Continua a leggere

Don Winslow – Il potere del cane

Art Keller è un poliziotto ambizioso, con una mentalità da crociato, deciso a combattere in prima fila la guerra che gli Stati Uniti hanno lanciato contro il traffico internazionale di droga. Miguel Angel Barrera è il boss della Federación, il cartello che riunisce tutti i narcos messicani, e i suoi nipoti, Adàn e Raùl, smaniano all’idea di ereditarne l’impero. Nora Hayden, dopo un’adolescenza complicata, è diventata una prostituta d’alto bordo, sempre in bilico tra il cinismo più spinto e un insolito senso morale. Padre Parada è un sacerdote nato e cresciuto in mezzo al popolo, potente quanto incorruttibile. Sean Callan è un ragazzo irlandese di Hell’s Kitchen che si è trasformato quasi per caso in un killer spietato, al soldo della mafia. Sono tutti, in modo diverso, coinvolti nel mondo feroce del narcotraffico messicano: una guerra senza esclusione di colpi, che coinvolge sicari senza scrupoli e politicanti corrotti, i servizi segreti americani e la mafia, tra inganni, tradimenti, vendette spietate. Una guerra dove non esiste innocenza possibile, e dove è sempre in agguato, pronto a esplodere, il male assoluto: quella demoniaca crudeltà di uomini e cose cui una millenaria tradizione ha saputo dare un solo nome, evocativo quanto misterioso. Il potere del cane.

Continua a leggere

Frederick Forsyth – La lista nera

Tutto ha inizio con una lista di nomi: quelli di una serie di terroristi tanto pericolosi da dover essere eliminati uno a uno, a cominciare dal più pericoloso, “il Predicatore”. Solo un uomo può compiere quella che sembra una missione impossibile: l’ex marine Kit Carson. Kit, però, non sa che faccia abbia il suo nemico, dove si nasconda e quale sia il suo vero nome.

Continua a leggere

Michael Connelly – Ghiaccio nero

È la notte di Natale quando un incendio divampa sulla collina di Hollywood e un poliziotto viene trovato morto, ucciso da un colpo di fucile alla testa. Il biglietto di addio sembra non lasciare spazio ai dubbi, ma l’ipotesi del suicidio non convince Harry Bosch. Seguendo il filo di un’indagine personale, il detective scopre che il suo collega aveva raccolto un dossier sul traffico di una nuova micidiale droga e su una vera guerra per la conquista del mercato. Ma svela anche qualcosa di oscuro e misterioso sul suo passato, qualcosa che forse lo ha ucciso.

Continua a leggere