Michael Connelly – Il poeta è tornato

Dopo aver fatto perdere a lungo le sue tracce, il Poeta, serial killer che firmava i suoi omicidi con i versi di Edgar Allan Poe, è tornato per portare a termine il suo macabro disegno. Ma questa volta, sulla sua strada trova Harry Bosch, già impegnato nell’indagine sull’improvvisa morte dell’amico Terry McCaleb – dalle cause di certo poco chiare -, e che forse porta anch’essa la firma del Poeta. Un’indagine ad altro tasso di suspense, con uno dei personaggi più riusciti e memorabili creati di Michael Connelly.
Continua a leggere

Michael Connelly – Il poeta

Jack McEvoy fa il reporter di nera. La morte è il suo mestiere. Ma questa volta la morte gli porta una storia che non avrebbe mai voluto scrivere e un mistero che deve risolvere a tutti i costi.
Là fuori, in agguato, c’è un serial killer astuto e feroce, un perverso assassino, un meticoloso discepolo del male. E il suo biglietto da visita è un verso di Edgar Allan Poe.

Continua a leggere

Wilbur Smith – La notte del leopardo

Craig Mellow, scrittore di successo in crisi, accetta la missione che gli affida la World Bank e torna in patria, nello Zimbabwe. Subito si trova coinvolto in un feroce conflitto di interessi in cui si scontrano senza esclusione di colpi agenti dei servizi segreti, guerriglieri, politici corrotti e due ministri del nuovo regime, avidi e astuti come due leopardi in caccia nella notte… Sullo sfondo di una terra di maestosa bellezza, Craig si getterà in un’avventura incalzante, vibrante di passioni, che gli restituirà a poco a poco il significato, e il gusto, della vita, dell’amicizia, dell’amore.
Continua a leggere

John Grisham – L’avvocato canaglia

“Sono un lupo solitario, una canaglia che si batte contro il sistema e odia le ingiustizie.

Sebastian Rudd è un avvocato sui generis: non ha uno studio, non ha soci, non ha clienti facoltosi. Difende i peggiori criminali, i casi disperati, fa il lavoro sporco, insomma. Cosa lo spinge a condurre questa vita?
Semplice: Sebastian ritiene che tutti abbiano diritto a un processo equo. Perché lui odia le ingiustizie, detesta i poteri forti e ama prendersi gioco delle istituzioni.

Continua a leggere

Mary Higgins Clark – Uno sconosciuto nell’ombra

È una corsa contro il tempo quella che potrebbe salvare la vita di Ronald Thompson, condannato alla sedia elettrica per l’omicidio di una donna che lui giura di non aver neppure toccato; ora come due anni prima, a quando risale il verdetto, l’opinione pubblica è divisa tra coloro che lo ritengono colpevole e chi invece crede all’innocenza del giovane. In quelle cinquantadue che restano prima dell’esecuzione della condanna, mentre mezzo Connecticut si mobilita per la grazia in extremis, Steve Peterson ha due buone ragioni per non rivedere le proprie convinzioni: come direttore di una rivista si è schierato a più riprese a favore della pena di morte per gli irrecuperabili; come marito della vittima e padre del piccolo Neil, ancora traumatizzato dall’essere stato testimone di quel tragico evento, non prova rammarico per la sorte di Ronald.
Sharon Martin, invece, è dalla parte degli innocentisti e da giornalista e scrittrice impegnata per la difesa dei diritti umani sostiene l’opportunità di riesaminare il caso Thompson, a fianco dei promotori di una petizione presso il governatore. Seppur divisi ideologicamente, Steve e Sharon sono nella vita una coppia perfetta. Grintosi sul lavoro, stregati dall’accecante passione che li unisce, sono a un passo dal matrimonio, allorché un pazzo minaccia il loro futuro. Di costui si conosce solo il nome: Foxy, e si sa che potrebbe aver firmato altri delitti. Quando rapisce Sharon e Neil ha in mente un piano diabolico, lucido e infarcito di esplosivi a tal punto da mettere in ginocchio lo stato di New York. Nelle stesse ore, a molti chilometri di distanza, Steve si trova lacerato da un tormento analogo a quello della madre del condannato: di fronte alla prospettiva di perdere il proprio unico figlio, entrambi sono genitori impotenti, in preda alla rabbia e alla paura. Tutto sembrerebbe già scritto, a meno che…
Intrigante, un romanzo pieno di suspense, e al contempo ricco di pathos, che culmina in un magnifico colpo di scena finale, destinato a lasciare a bocca aperta il lettore.

Continua a leggere

James Ellroy – American Tabloid

J. Edgar Hoover, capo dell’FBI. Jimmy Hoffa, presidente del sindacato dei trasporti. Howard Hughes, editore miliardario. Robert Kennedy, senatore. John F. Kennedy, senatore e poi presidente degli Stati Uniti. Tra il 1958 e il 1963 questi erano gli uomini che tenevano in pugno l’America. Ma erano anche i protagonisti di una guerra sporca e segreta, affidata a spie corrotte e trafficanti di droga, a killer e prostitute.
Mai così amaro, mai così violento, James Ellroy racconta, nuda e cruda, la storia di un’America senza eroi. Un’America che ha perso anche il ricordo dell’onore e dell’innocenza.

Continua a leggere

Michael Connelly – Lame di luce

La morte di Angela Benton, strangolata quattro anni prima, sembrerebbe legata a una rapina avvenuta su un set di Hollywood. La vittima lavorava con un famoso produttore. Ma dietro le apparenze si nasconde una verità ben diversa e uno scenario davvero intricato si presenta a Harry Bosch quando decide di condurre un’indagine privata. Nonostante infatti il detective abbia appena lasciato la polizia di Los Angeles, la sua sete di verità lo ossessiona senza dargli tregua e, anche in questo caso, rischierà il tutto per tutto, lottando con un’umanità malvagia e distorta, pur di catturare i colpevoli.

Continua a leggere

Stieg Larsson – La regina dei castelli di carta

La giovane hacker Lisbeth Salander è di nuovo immobilizzata in un letto d’ospedale, anche se questa volta non sono le cinghie di cuoio a trattenerla, ma una pallottola in testa. È una minaccia: se qualcuno scava nella sua vita e ascolta quello che ha da dire, potenti organismi segreti crolleranno come castelli di carta. Deve sparire per sempre, meglio se rinchiusa in un manicomio. La cospirazione di cui si trova suo malgrado al centro, iniziata quanto aveva solo dodici anni, continua. Intanto, il giornalista Mikael Blomkvist è riuscito ad avvicinarsi alla verità sul terribile passato di Lisbeth ed è deciso a pubblicare su Millennium un articolo di denuncia che farà tremare i servizi di sicurezza, il governo e l’intero paese. L’ultimo capitolo della trilogia di Stieg Larsson è ancora una volta una magnifica descrizione della società di oggi in forma di thriller. Un romanzo emozionante di trame occulte e servizi segreti deviati, che cattura il ritmo del nostro tempo e svela a cosa possono condurre le perversioni di un sistema malato. Una storia che, fedele all’anima del suo autore, narra di violenza contro le donne, e di uomini che la rendono possibile. Continua a leggere

Wilbur Smith – Gli angeli piangono

Una terra selvaggia e bellissima, distesa come un mantello tra il Limpopo e lo Zambesi: una terra libera come un branco di antilopi, antica come le profezie degli indigeni matabele che la rispettano, ammaliante come l’oro che nasconde nel suo ventre. È il 1895, Ralph Ballantyne è giovane, forte e non vuole rinunciare ai suoi sogni; e per questo combatte, ciecamente, le avversità della natura, l’orgoglio degli indigeni, l’avidità dei bianchi che della sua terra vogliono solo il succo prezioso. La sua guerra non finirà con lui, ma sarà tramandata al figlio, e poi al nipote… Il coraggio sarà lo stesso, i nemici avranno gli stessi nomi, e uguale sarà la posta in palio: questa terra indimenticabile, distesa come un mantello, tra il Limpopo e lo Zambesi…
Continua a leggere

James Ellroy – Prega detective

La vita di Fritz Brown, ex poliziotto con problemi di alcol, è un grumo di contraddizioni, proprio come la sua Los Angeles, persa tra lo scintillio di Hollywood e l’inferno dei bassifondi. Brown aspetta solo un’occasione per redimersi e tornare a una vita dove ci sia posto per la morale e il vero amore. La possibilità sembra profilarsi quando dalle tenebre del passato riappare il fantasma di un serial killer psicopatico che maneggia troppi soldi per essere un semplice caddie in un golf club. Ma quando Brown inizia ad indagare, si trova invischiato in un oscuro turbine di corruzione, sesso e crudeli vendette, su cui grava ancora l’ombra di un antico massacro.
Continua a leggere